Le news di Tetris Faenza

Nuovo impianto in cantiere

Nuovo impianto in cantiere

La progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici non si ferma mai.
Ora abbiamo un nuovo impianto in fase di progettazione vicino a Reda, Faenza (RA).
Il progetto mostra che si tratterà di un impianto non integrato di notevoli dimensioni.

Giovedì, 16 luglio 2009 | Leggi Tutto... | 2161 letture

Impianto fotovoltaico in  multiproprietà

Impianto fotovoltaico in multiproprietà

Avanza a grandi passi il progetto per la realizzazione della nuova centrale a pannelli fotovoltaici in multiproprietà a partecipazione privata, ossia un impianto in comune, dove ogni singola persona possa acquistare una quota della centrale, che corrisponderebbe ad un certa superficie di pannelli fotovoltaici installati. Detta quota darebbe diritto attraverso il cosidetto "Conto Energia" (decreto 19 febbraio 2007), immettendo in rete l'energia prodotta, di ricevere un importo annuo di guadagno proporzionale alla quota o superficie di pannelli posseduta...

Mercoledì, 08 luglio 2009 | Leggi Tutto... | 3141 letture

Il costo del ritardo sugli obiettivi di Kyoto

Il costo del ritardo sugli obiettivi di Kyoto

L'Italia sta accumulando un debito di oltre 4 milioni di euro al giorno (4,1 milioni di euro) per lo sforamento delle emissioni di CO2 rispetto all'obiettivo previsto dal Protocollo di Kyoto.

Per la precisione, dal 1° gennaio 2008 il debito è di 47,6 € ogni secondo e al 20 marzo abbiamo già superato i 320 milioni di euro che diventeranno quasi 1,5 miliardi di euro a fine 2008.

Martedì, 13 gennaio 2009 | Leggi Tutto... | 1898 letture

Piccole rinnovabili e mini cogenerazione, qualcosa cambia

Piccole rinnovabili e mini cogenerazione, qualcosa cambia

L'Autorità per l'Energia ha definito regole più semplici per lo scambio sul posto che verrà esteso a impianti fino a 200 kW di potenza. Per le rinnovabili servono i decreti attuativi. Novità anche sul credito.
A breve saranno più semplici le regole per la produzione di energia elettrica da piccoli impianti alimentati da fonti rinnovabili o da cogenerazione. Lo ha comunicato l'Autorità per l'Energia pubblicando il Testo integrato dello scambio sul posto (Tisp), con la deliberazione 74/08. L'obiettivo del provvedimento è di assicurare una maggiore trasparenza ed efficacia alla gestione del meccanismo che consente di immettere in rete l'energia elettrica prodotta (non immediatamente autoconsumata) e poi prelevarla per soddisfare i propri consumi in un tempo differito.

Lunedì, 23 giugno 2008 | Leggi Tutto... | 1972 letture

« < 1 2